La storia a lieto fine di Dario e i Diamanti

Canzone dopo canzone si sono trovati gli equilibri e si è capito il genere che faceva muovere la loro passione. Evento dopo evento il loro cuore chiedeva qualcosa di più, chiedeva particolarità, chiedeva unicità. Così la prima scintilla che ha fatto accendere la miccia di un CD di canzoni del passato.

La musica è una forma di arte che racchiude in sé passione e appartenenza.

La passione viene da un istinto incontrollabile che ti spinge a fare movimenti, azioni che davvero non riesci a fermare; l’appartenenza arriva dopo, quando ti è entrata dentro e non riesci più a staccarti di dosso quelle note, quelle melodie, quelle pause, dei sospiri.

Questo ha portato “Dario e I Diamanti” ad unirsi e creare un’orchestra piena di sfaccettature, di emozioni, di gioia e motivazioni. Da sempre la Musica è stata l’àncora a cui abbracciarsi nei momenti particolari della vita ed è diventata il faro per pensare meglio al futuro.

Canzone dopo canzone si sono trovati gli equilibri e si è capito il genere che faceva muovere la loro passione. Evento dopo evento il loro cuore chiedeva qualcosa di più, chiedeva particolarità, chiedeva unicità. Così la prima scintilla che ha fatto accendere la miccia di un CD di canzoni del passato.

Non era facile capire quali, il passato è ricco di artisti con la “A” maiuscola e decidere a prescindere quale scegliere e quale eliminare era troppo brutto.
L’idea? Creare un sondaggio sui social: avrebbe deciso il pubblico. Così, scelta dopo scelta, si è arrivato ad una lista di 12 canzoni, tutte fantastiche, cariche di ricordi, cariche di emozioni.

Partire per il viaggio è stata solo la punta dell’iceberg. Già, si è dovuto iniziare a programmare tutto, ad incidere i brani, a cambiare le dinamiche, a trovare i giusti partners per fare un lavoro di gruppo da tutti i punti di vista.

Questa è stata l’arma vincente, perché è già difficile produrre da zero e con propri mezzi un CD musicale dopo aver scelto i brani, figuriamoci farlo da soli!

Il team che gira attorno al progetto ha risposto positivamente alla “chiamata” perché le motivazioni che hanno spinto alla realizzazione del progetto sono davvero notevoli e piene di forza.

“Quando immaginiamo la nostra vita futura, ognuno si vede in contesti personali, legati alla propria esperienza di vita – ci dice Dario – è così anche per questo CD, lui nasce da una forte voglia di ribaltare le sorti del momento storico. In questo momento la crisi che ha colpito il nostro settore è talmente forte che, forse, riprenderemo a lavorare dopo l’estate del 2021. E allora che fare? Piangersi addosso oppure prendere di petto la situazione? La risposta è scontata, io sono un combattente nato, non mi arrendo mai. Il detto la speranza è l’ultima a morire l’hanno creato per me! Così abbiamo preso di petto la situazione e abbiamo deciso di riportare in vita, con arrangiamenti nostri personali, dei capolavori della musica italiana e di farli ascoltare in una chiave diversa a chi ama quella musica, quell’autore, quella storia che si cela dietro ogni singola parola di quei testi del passato.”

Questo spirito di iniziativa, naturalmente, ha avuto molti stop forzati proprio dettati da questo momento storico: ma nemmeno questo ha fermato l’acqua in piena di Dario e I Diamanti che, il 18 dicembre, faranno uscire la prima parte dell’album per poi, aspettando momenti più propizi, completare l’opera con le altre canzoni e un inedito.

La musica non si fermerà mai.

Dario

Fonte: wordnews.it

Torna in alto
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo Shop