Recensione The Secret of Sound – TipTone

Verrà sicuramente il momento in cui riferimenti alla pandemia e dalla quarantena in musica ci sembreranno scontati Superflui. Per ora, a sentire un pezzo dance intitolato Lockdown, con sale concerto e piste da ballo chiuse da mesi, ancora viene una stretta allo stomaco. Questa botta di amarezza ci introduce a ritmo di casa in quattro a ‘The Secret Of Sound’, primo lavoro discografico del dj e producer pugliese Tip Tone.

Si tratta di 5 tracce abbastanza classiche,EDM con forti influenze eurodance e electrohouse: bassi che rimbalzano su cassa dritta e clap, aperture ad effetto con i sample vocali d’ordinanza, pianoforte nei momenti emotional, FX spaziali. La colonna portante è una selezione bella aggressiva di synth saturi e squillanti che si avventurano in lead anthemici, quando va bene, pomposi quando riesce di meno. Niente di nuovo, insomma. Se però pensiamo non ad un EP da ascolto ma a produzioni da mixare in consolle, in fondo ci troviamo davanti a tracce prodotte ed arrangiate in maniera funzionale ed onesta. 

Lockdown ha gli spazi dell’eurotrance, Crazy un sapore più scuro e misterioso, Ring Tape punta su una bassline tamarra al punto giusto, Freestyle più sull’aspetto melodico dell’electrohouse anni ‘10. Stona decisamente la title-track, che insiste ossessivamente su una linea di synth poco convincente e sembra una demo piena di spunti ancora da limare. Nel bene e nel male (soprattutto nel male), sembra che prima di poter tornare a ballare ci sarà tutto il tempo per limare al punto giusto la proposta.

Fonte: rockit.it

Torna in alto
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo Shop